Centro Dialisi

RESPONSABILE:
Dott. Costantino Ricci

Il Centro Emodialisi, posto al secondo piano della Casa di Cura, opera in convenzione con il Sistema Sanitario Regionale. Per l'erogazione dei servizi offerti si avvale di personale altamente specializzato, qualificato ed in continuo aggiornamento.

Il Centro Emodialisi impiega le proprie risorse per assistere il paziente affetto da Insufficienza Renale Cronica dal momento in cui i reni non garantiscono più l’omeostasi idroelettrolitica, aiutandolo a  raggiungere la migliore qualità di vita e benessere possibili.

Il Centro dispone di:

  • 12 posti dialisi ordinari
  • 2 posti dialisi HBsAG positivi, con spogliatoi dedicati

Sono a disposizione dei pazienti:

  • l'accettazione al piano terra;
  • la sala d'attesa al piano secondo;
  • all’interno del centro due spogliatoi separati per uomini e donne, con rispettivi servizi igienici;
  • televisione individuale, con cuffie e telecomando ad ogni postazione e distribuzione di snack e bevande;

Avendo inoltre sede in una struttura complessa comprensiva di laboratorio, radiologia, ambulatori specialistici e sala operatoria, sarà possibile rispondere anche a richieste riguardanti la specialistica o l’interventistica (tra cui molte prestazioni in convenzione) con una tempistica sicuramente vantaggiosa.

Il Centro è in grado di effettuare una media annuale di 6.000 trattamenti dialitici, con una potenzialità massima di circa 8.500 dialisi/anno; ha focalizzato la propria attività sul paziente differenziandosi per l'elevata personalizzazione dei servizi erogati ed assistendo il paziente non solo dal punto di vista clinico specialistico ma anche umano, avvalendosi di uno staff medico-infermieristico ed amministrativo competente e aggiornato. Un ambiente di lavoro confortevole, adeguato alle esigenze del personale e degli utenti, attraverso infrastrutture ed apparecchiature costantemente sotto controllo, è di suo garanzia di attenzione, anche ai particolari.

Al fine di migliorare il servizio reso, la Direzione con la collaborazione del Direttore Sanitario e del Responsabile del Centro, ha esteso il campo di applicazione del “sistema di gestione per la qualità” della Casa di Cura anche al Centro Dialisi con la certificazione UNI EN ISO 9001-2015.

 

Informazioni sul trattamento dialitico

La dialisi è una terapia che permette di depurare il sangue dalle sostanze tossiche e dai sali in eccesso che si accumulano nel corpo quando il rene non è più in grado di eliminarli; permette inoltre di mantenere il pareggio del bilancio idrico.

Presso il nostro Centro sono disponibili le seguenti metodiche dialitiche: l’Emodialisi Standard (HDB) e l’Emodiafiltrazione (HDF).

Entrambe le metodiche ottengono lo scopo utilizzando un circuito extracorporeo che si realizza facendo circolare il sangue attraverso un sistema di tubi di plastica (sterili e monouso), detti "linee", grazie alla propulsione di una pompa meccanica. A metà del circuito il sangue passa attraverso il filtro, detto dializzatore, ed è a questo livello che le tossine uremiche vengono rimosse.

Di solito l'emodialisi è eseguita tre volte la settimana con una durata media di 3:30 ore.

Dal momento che per eseguire la dialisi devono circolare nel dializzatore grandi quantità di sangue (300-350 ml/min), è necessario disporre di un "accesso vascolare" idoneo, che può essere costituito da una fistola artero-venosa (FAV) o da un catetere venoso centrale (CVC).

La fistola artero-venosa viene creata collegando un'arteria direttamente ad una vena durante un breve intervento chirurgico al braccio in anestesia locale; la vena riceve così tutto il sangue dell'arteria e progressivamente si irrobustisce tanto da poter essere punta dopo circa 40 giorni. La fistola A-V, che rappresenta sicuramente l’accesso vascolare di elezione, dovrebbe, ove possibile, essere predisposta con un certo anticipo prima dell’inizio della terapia dialitica.

A volte le condizioni del patrimonio vascolare o il realizzarsi di una imprevista condizione di urgenza rende necessario il  posizionamento e quindi l’utilizzo di un catetere venoso centrale (CVC) passando attraverso una grande vena a livello del collo (giugulare ) o a livello dell'inguine (femorale). Il CVC ha il vantaggio di poter essere utilizzato subito dopo il suo posizionamento.

Il Centro dispone di apparecchiature moderne, conformi alla normativa vigente (reni artificiali, letti bilancia, impianto di osmosi etc), gestite e controllate secondo le già menzionate procedure del Sistema di Gestione per la Qualità.

  • L'accesso del paziente ai servizi del Centro è subordinato alla valutazione obiettivo-anamnestica da parte del Medico.
  • Per sottoporsi alla terapia è necessario provvedersi della prescrizione (impegnativa regionale) del MMG (medico di famiglia).
  • Come previsto dalla norma della D.G.R. Lazio n.1614 del 30.10.2001, il paziente potrà avvalersi del trasporto “da” e “per” il proprio domicilio organizzato dal Centro.

Ospitalità Vacanze

Il paziente già emodializzato, che chieda ospitalità temporanea al nostro Centro, dovrà far pervenire la propria scheda dialitica, con l’indicazione di uno o più recapiti telefonici, all’indirizzo e-mail dialisi@clinicasiligato.it ; il Centro si impegna a rispondere nei tempi più brevi possibili.

Orari del Centro

Il Centro, al momento, è aperto nei giorni dispari ( Lun – Merc – Ven ) con la possibilità delle “quarte dialisi” il Sabato mattina:

  • 1° turno : accesso dei pazienti ore 6:30
  • 2° turno : accesso dei pazienti ore 12.30

 

Per ulteriori informazioni :

  • Centralino della CLINICA risponde al numero 0766-23247/25651.
  • Nei giorni di apertura il numero diretto del Centro è 0766/35433