Privacy

In applicazione del D.Lvo 30 giugno 2003, n. 196 la Casa di cura garantisce a tutti i pazienti la massima riservatezza sui dati personali che essa acquisisce in forza di obblighi derivanti dalla legge.
Tale riservatezza è garantita attraverso l'applicazione del documento programmatico, previsto dal Decreto, da un puntuale e costante sistema di monitoraggio e dal rispetto della normativa in materia messa a punto dalla Direzione adottando tutti gli accorgimenti che si rendono opportuni per garantire il più ampio rispetto dei diritti e delle libertà fondamentali e della dignità degli interessati.
Una particolare attenzione viene posta nella tutela delle fasce deboli (disabili, minori, anziani, soggetti in condizioni di bisogno) e dei pazienti sottoposti a trattamenti medici invasivi.Nel caso di interventi di pronto soccorso (la Casa di cura non è dotata di un Pronto Soccorso pubblico ma deve assicurare prime cure urgenti in caso di infortunio o di malore) si potrà dare conferma telefonica dell'avvenuta prestazione senza nessuna informazione sullo stato di salute del paziente che potrà essere fornita direttamente e personalmente soltanto a persone indicate dal paziente stesso.
In caso di ricovero, il paziente, se lo desidera, dovrà comunicare per iscritto alla struttura se non vuole che siano date informazioni sulla sua presenza in Casa di cura.
Inoltre, si sta cercando una soluzione alternativa alla chiamata nominativa del paziente in attesa di una visita o di una prestazione e sono previsti accorgimenti per evitare che si possa dedurre l'esistenza di una alterazione dello stato di salute attraverso la correlazione tra la sua identità e l'indicazione della struttura o del Reparto dove è presente o è stato ricoverato.
Tali cautele sono applicate anche per le eventuali richieste di certificazioni a fini amministrativi (ad esempio, per giustificare un'assenza dal lavoro o l'impossibilità di presentarsi a concorsi).
La documentazione sanitaria, se non ritirata direttamente all'interessato, sarà sempre consegnata in busta chiusa senza riferimenti alla struttura.L'attenzione che viene posta alla tutela dei dati si concretizza anche attraverso specifici momenti formativi del personale, organizzati dalla Casa di cura.
Tutti i pazienti hanno il diritto, a richiesta, di conoscere quali sono i loro dati personali in possesso della Casa di cura e come vengono custoditi e di chiederne la modifica, l'aggiornamento o la cancellazione.